Portale InPA, Confcommercio e Confcommercio Professioni siglano accordo con il ministro Brunetta
Grazie a un protocollo d’intesa sottoscritto lo scorso 10 novembre dal presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia, Carlo Sangalli, e dalla presidente di Confcommercio Professionie, Anna Rita Fioroni, con il ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, si allarga la platea di professionisti nella rete di “inPA”, il nuovo Portale nazionale del reclutamento creato per selezionare professionalità e alte specializzazioni nelle procedure indette dalle pubbliche amministrazioni per la realizzazione dei progetti del Piano nazionale di ripresa e resilienza. 

L’intesa sottoscritta oggi si aggiunge ai protocolli già firmati nei mesi scorsi, coinvolgendo ormai milioni di professionisti, ordinistici e non ordinistici, in tutto il Paese, nonché – grazie a una partnership specifica – i 15 milioni di iscritti a LinkedIn Italia.

“È per me un’emozione particolare – ha affermato il ministro Renato Brunetta - coinvolgere le imprese e i professionisti che operano nei servizi di mercato nella realizzazione del progetto inPA. Una categoria che mi sta a cuore per i rischi continui a cui è esposta, strategica per la crescita del Paese e che ha pagato duramente il prezzo della pandemia. Anch’io da ragazzo sono stato commerciante, ambulante a Venezia, e conosco in prima persona la qualità professionale e umana di chi vive di commercio, le difficoltà, lo spirito di resilienza continuo davanti a sfide che si rinnovano tutti i giorni, il pragmatismo, la capacità di trovare soluzioni. Rinsaldare oggi con un protocollo il rapporto tra il pubblico impiego e l’universo di chi lavora nel terziario di mercato è interpretare pienamente la sfida che oggi serve al Paese: concorrere tutti al rilancio dell’Italia grazie al Pnrr. Stiamo mettendo insieme le migliori risorse, le professionalità più diverse per permettere alla Pubblica amministrazione di sostenere il cammino della nuova Italia. InPA è la porta da cui passerà il cambiamento che stiamo aspettando e costruendo. Serve l’aiuto di tutte le esperienze, di tutte le competenze”.
 
“È un protocollo importante questo tra Confcommercio e il ministro per la Pubblica amministrazione – ha commentato Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia, che associa oltre 700mila imprese - destinato a promuovere l’iscrizione dei professionisti al Portale del reclutamento della Pubblica amministrazione e diffondere le opportunità di collaborazione per la messa terra delle progettualità legate al Pnrr. Ringraziamo il ministro Renato Brunetta per aver individuato nel sistema di Confcommercio e Confcommercio Professioni un interlocutore in grado di interpretare le esigenze di promozione, diffusione e valorizzazione dei professionisti che con le loro specifiche competenze contribuiranno, nel contesto della Pa, alla migliore attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza”.
 
“Grazie a questo protocollo – ha sottolineato Anna Rita Fioroni, presidente di Confcommercio Professioni, la federazione di settore che rappresenta le associazioni professionali socie e affiliate, per un totale di 30mila professionisti non ordinistici - le associazioni aderenti saranno attive nel promuovere il Portale del reclutamento inPA e l'iscrizione dei propri professionisti, che sono portatori di competenze fondamentali e nuove che possono giocare un ruolo decisivo per il Pnrr in molti ambiti, come quello della digitalizzazione, della formazione e consulenza manageriale e di una nuova cultura della salute e sicurezza. Ci impegneremo per dare il nostro contributo, anche al fine di creare un'informazione adeguata del quadro delle competenze dei professionisti che dovranno lavorare con la Pa”. 
 
Il protocollo impegna le parti a collaborare attivamente dal punto di vista tecnico e organizzativo per incrementare le opportunità professionali per gli iscritti a “inPA”, lo spazio digitale dedicato al lavoro pubblico, realizzato dal Dipartimento della Funzione pubblica in collaborazione con Almaviva. L’obiettivo principale è individuare e coinvolgere il maggior numero possibile di professionalità e alte specializzazioni nelle procedure indette dalle pubbliche amministrazioni per la selezione del personale necessario alla realizzazione dei progetti del Pnrr.
AREA RISERVATA SOCI APAFORM