APAFORM: AL VIA IL RILASCIO DEI CREDITI FORMATIVI

Il Consiglio Direttivo ha nominato le cariche associative per il triennio 2020-2022 e approvato il nuovo calendario di attività

Milano, 8 gennaio 2020 – Rilascio di crediti formativi, rafforzamento del posizionamento internazionale, nuove collaborazioni con partner istituzionali e sviluppo delle attività formative per i soci APAFORM, senza dimenticare il radicamento territoriale dei soci, proponendo nelle sedi regionali nuovi corsi, come da loro richiesto. Sono questi i punti principali sui quali verterà l’attività APAFORM (Associazione Professionale ASFOR dei Formatori di Management) per il 2020 e sui quali il nuovo Consiglio Direttivo si è espresso il 18 dicembre 2019.

“All’unanimità sono stato riconfermato presidente per il prossimo triennio - commenta con soddisfazione Elio Borgonovi, presidente uscente APAFORM – e con me è stato riconfermato Mauro Meda in qualità di segretario. Inoltre Giuseppe Baldetti è stato nominato vice presidente APAFORM e presidente della Commissione di Valutazione”.

La nuova squadra, composta da 16 membri, ha messo subito in campo le attività per il prossimo anno che di seguito sintetizziamo.

  1. Sviluppo associativo: dal 2013 ad oggi i soci ordinari/qualificati ai sensi della Legge 4/2013 sono cresciuti fino a raggiungere quota 337 di cui oltre 200 iscritti dall’anno scorso anche a seguito del regolamento di Fondimpresa. Nel 2020 si svolgeranno attività di scout per ulteriori nuovi soci.
  2. Attivazione della procedura di rilascio dei crediti formativi: APAFORM in quanto associazione professionale iscritta nell’Elenco del Ministero dello Sviluppo Economico è abilitata al rilascio di attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi prestati dai soci ai sensi della Legge 4/2013. Dal 2020 consentirà ai propri iscritti di ottenere crediti partecipando a particolari attività come corsi, convegni o workshop.
  3. Sviluppo dell’attività di formazione: oltre alle tradizionali Giornate di approfondimento su specifici temi di formazione manageriale e ai seminari serali, l’attività offerta da APAFORM, sempre gratuita per i soci, proseguirà con una serie di incontri intitolati “Formazione Formatori” già avviati alcune settimane fa con la partecipazione di 15 associati. Inoltre nel 2020 alcuni seminari saranno svolti anche in altre regioni in modo da venire incontro alle esplicite richieste emerse nell’Assemblea dei soci dello scorso 27 novembre.
  4. Sviluppo dell’attività in ambito UNI: sarà intensificata la collaborazione con l’Ente italiano di normazione per garantire la diffusione della norma UNI 11754:2019 “Formatore di management”, che ha visto APAFORM partner con UNI tra i promotori.
  5. Sostegno allo sviluppo di Confcommercio Professioni: verranno tessute nuove relazioni istituzionali pubbliche a livello locale e nazionale per consolidare il ruolo dei professionisti.
  6. Consolidamento del network internazionale: proseguirà l’impegno non solo per quanto riguarda il modello EQF (European Qualifications Framework) ma anche per un’analisi comparata con altri sistemi di valutazione delle competenze dei formatori.
  7. Consolidamento collaborazione con ASFOR: grazie al presidente ASFOR Marco Vergeat, anche socio fondatore e membro del Consiglio Direttivo APAFORM, saranno consolidate e rafforzate le occasioni di integrazione tra i saperi delle due associazioni. “Unire le competenze di APAFORM con il sistema di ASFOR - conclude Borgonovi - consentirà di assumere un ruolo guida nell’ambito del Sistema di Formazione Manageriale del nostro Paese. Poiché è noto che secondo il principio del networking, uno più uno non fa due, ma genera una terza nuova forza condivisa e altamente qualificata.”

>> Organi Istituzionali e incarichi ai Consiglieri

AREA RISERVATA SOCI APAFORM